Torna alla ricerca

2 agosto 1980. Le parole mancanti

Con quali occhi guardano a quella mattina del 2 agosto di quaranta anni fa le giovani generazioni? Con quali parole possono ricordare la strage ragazze e ragazzi che non hanno vissuto direttamente quei terribili momenti? In occasione del quarantennale della bomba alla stazione di Bologna, ERT-Emilia-Romagna Teatro pubblica, in prima visione sulla pagina Facebook del progetto Dire+Fare=Fondare e su ErtonAir, lo spettacolo di Riccardo Frati 2 agosto 1980. Le parole mancanti.

La volontà è quella di “far rivivere le emozioni e mettere in fila i fatti”, i soli due compiti che, per Carlo Lucarelli, spettano al narratore di fronte a eventi di tale gravità. E in questo caso emozioni e fatti si delineano attraverso le parole delle giovani generazioni. Sono loro che, raccontando quella ferita ancora aperta, si assumono la responsabilità della ricerca della verità, si fanno testimoni, ravvivano la Memoria.

Cosa
Quando