Torna alla ricerca

Arpad Weisz, una storia di sport e razzismo

La città di Cesena ripercorre, attraverso le tavole illustrate tratte dal volume di Matteo Matteucci Arpad Weisz e il Littoriale (Bologna, Minerva 2017), la storia dell’allenatore ungherese ebreo Arpad Weisz, vincitore di uno scudetto con l’Inter (1930) e di due con il Bologna (1936 e 1937), che fu allontanato dall’Italia nel 1938 per le leggi razziali scomparendo insieme alla famiglia ad Auschwitz nel 1944.
L’esposizione è promossa dal Comune di Cesena in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Forlì-Cesena.

Contatti

Email
iat@comune.cesena.fc.it
Telefono
0547 356327
Cosa
Quando