Torna alla ricerca

Barricate in ogni città

A cento anni dalla fondazione a Roma, nel giugno 1921, dell’associazione antifascista degli Arditi del popolo, il Centro studi movimenti, l’ Istituto nazionale Ferruccio Parri Zapruder – Storie in movimento, organizzano, con il contributo di Regione Emilia-Romagna, un convegno di studi on-line per approfondire la storia del movimento attraverso la comparazione dei principali casi territoriali.

Tre gli appuntamenti in programma, il 10, il 17 e il 24 giugno alle ore 17:30, sul Canale YouTube del Centro studi movimenti Parma.

Numerosi i relatori e provenienti da tutta Italia, tra i più noti studiosi del tema: Eros Francescangeli che, tra i primi, negli anni Duemila ha composto un quadro nazionale dell’esperienza dell’arditismo; William Gambetta tra i maggiori esperti del caso parmense; Silvio Antonini di Viterbo; Marina Rossi studiosa del confine orientale; Enrico Ciancarini di Civitavecchia; Andrea Montanari specialista della storia reggiana; Andrea Ventura che ha studiato i fatti di Sarzana del luglio 1921; i romagnoli Andrea Baravelli e Paolo Cavassini; Gian Luigi Bettoli esperto delle Barricate di Torre di Pordenone; Iara Meloni e Antonella Lovecchio, rispettivamente studiose del caso piacentino e barese.

Gli incontri saranno coordinati da Margherita Becchetti (Centro Studi Movimenti Parma), Ilaria La Fata (Storie in movimento), Mirco Carrattieri (Istituto nazionale Ferruccio Parri).

 

 

Contatti

Cosa
Quando