Torna alla ricerca

Io sono mia moglie

Il Teatro Tempio ospita Io sono mia moglie di Doug Wright, il testo che il cesenate Michele Di Giacomo traduce, dirige e interpreta per ERT Fondazione. Lo spettacolo racconta la storia vera di Charlotte Von Mahlsdorf, sopravvissuta da travestito all’assalto nazista e al regime comunista a Berlino recuperando e collezionando oggetti e mobili di antiquariato dalle case degli ebrei deportati, dalle macerie delle bombe della Seconda Guerra Mondiale, dalle abitazioni confiscate dalla Stasi. Oggetti preziosi, con cui ha dato vita al Gründerzeit Museum, diventato un punto di riferimento nascosto per la comunità omosessuale di Berlino Est.

“I am my own wife” è un testo teatrale con una impronta da inchiesta giornalistica, premio Pulitzer per la drammaturgia nel 2004. Dough Wright ripercorre la vita della protagonista in un’ossessiva ricerca volta a comprendere chi sia davvero la persona che ha di fronte, la cui stessa esistenza rappresenta una vittoria sulla storia. È un’eroina? O forse una spia della Stasi? Su queste domande si costruisce lo spettacolo, in un continuo gioco di maschere che lascia allo spettatore la possibilità di rispondere.

Contatti

Sito web
Web
Email
biglietteria@emiliaromagnateatro.com
Telefono biglietteria
059 2136021 - dal martedì al sabato dalle 10 alle 14
Da giugno aperta anche il sabato dalle 16:30 alle 19:00
Cosa
Quando