Torna alla ricerca

Mazal Tov! Il matrimonio ebraico

Una mostra per raccontare uno dei riti più antichi e affascinanti dell’ebraismo: il matrimonio. Mazal Tov! Il matrimonio ebraico, curata da Sharon Reichel e Amedeo Spagnoletto e allestita dall’Architetto Giulia Gallerani, si potrà visitare al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara-MEIS fino al 5 settembre.

Ieri, oggi, domani. Il matrimonio ebraico si nutre di precetti e riti del passato, è l’emblema della continuità, affonda le sue radici nella Bibbia. Eppure convive con un presente vibrante, dialoga con la cultura nella quale è immerso, segna la nascita di una nuova famiglia. “Mazal Tov!” racconta proprio questo equilibrio tra antico e moderno, accostando preziosi documenti ad opere di arte contemporanea. Al centro ci sono decine di storie; frammenti di discorsi amorosi lunghi secoli e fissati per sempre attraverso oggetti, atti,  scatti.

L’esposizione, che ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Ferrara, dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e della Comunità Ebraica di Ferrara, è stata realizzata grazie al sostegno del Ministero dell’Istruzione, dell’Istituto di Storia Contemporanea-Isco di Ferrara e del Liceo “Antonio Roiti” e al contributo di DiMedia, Gruppo Hera, Fondazione Bottari Lattes e Fondazione Ebraica Marchese Cav. Guglielmo De Lévy.

 

Contatti

Sito web
Web
Email
info@meis.museum
Telefono
0532 1912039 - 342 5476621
Cosa
Quando