Il 25 aprile 2021 è un podcast-spettacolo in cinque atti fatto da adolescenti

16 Aprile 2021

Cinque giorni, cinque podcast, cinque episodi frutto di rielaborazioni di Bologna ai tempi del fascismo, lo spettacolo che avrebbe dovuto debuttare ad aprile 2020 a conclusione del percorso biennale del laboratorio ErraBANDA, che ogni due anni coinvolge un gruppo di adolescenti nella produzione una performance sulla storia di Bologna all’interno della stagione teatrale per le scuole del Teatro Testoni Ragazzi.

La pandemia ha interrotto il progetto teatrale ma non ha fermato la determinazione di ragazze e ragazzi nel restituire un percorso di confronto e conoscenza attraverso la memoria della città. Ed è così che è nata l’idea di trasformare l’azione scenica in un racconto in cinque puntate che ci accompagnerà, su Radio Emilia-Romagna e dalla pagina Facebook de La Baracca-Teatro Testoni Ragazzi, dal 21 aprile, giorno in cui si celebra la Liberazione di Bologna, al 25 aprile, la Festa di tutta l’Italia libera.

Le puntate esploreranno episodi e fatti che hanno determinato il corso della storia di Bologna, narrando le trasformazioni e i cambiamenti vissuti dai cittadini e dalle cittadine: lo squadrismo, la strage di Palazzo d’Accursio, l’omicidio di Anteo Zamboni, il Bologna di Arpad Weisz, le leggi razziali e l’antisemitismo, l’entrata in guerra e, infine, la caduta del regime.

I testi dei cinque podcast sono di Gabriele Marchioni, mentre le voci che interpreteranno le storie sono quelle delle ragazze e dei ragazzi di ErraBANDA: Giada Di Liberto, Elisabetta Fabbri, Edoardo Galeotti,  Ludovica Blu Iaquinta, Alba Michelessi, Nicole Pagani, Michelle Pratizzoli, Anita Roffi, Luca Sangiorgi, Marta Vecchi. 

“Bologna ai tempi del fascismo” fa parte del progetto “Così sarà! La città che vogliamo”, promosso dal Comune di Bologna, realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione e finanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020.