#25aprileresiste. Medici nella Resistenza

23 Aprile 2020

Il racconto delle storie di quanti furono impegnati, durante la Resistenza, per curare i feriti e salvare la vita alle persone durante il conflitto, per rendere omaggio a chi oggi è in prima fila nella battaglia contro l’emergenza sanitaria.
L’Istituto storico di Piacenza, in occasione delle celebrazioni per il settantacinquesimo anniversario della Liberazione che quest’anno si svolgeranno in un modo inusuale a causa della pandemia da coronavirus, ha scelto così di ricordare i medici e gli infermieri che operarono in quegli anni, il loro sacrificio e il loro coraggio. E lo farà venerdì 24 aprile attraverso la voce dell’attore Tommaso Ragno che darà vita alla lettura Medici nella Resistenza, disponibile sul canale YouTube dell’Istituto.

Nelle giornate seguenti saranno pubblicati ulteriori materiali che ci permetteranno di approfondire altri aspetti del movimento di Liberazione, in particolare modo di quello regionale. Sabato 25 aprile si potrà consultare online, sul sito dell’Istituto, il Dizionario della Resistenza in Emilia, frutto della collaborazione tra gli Istituti storici di Piacenza, Parma e Reggio Emilia; mentre il 28 aprile, giorno della Liberazione di Piacenza, verrà presentata la documentazione La Resistenza l’hanno fatta le donne che va ad integrare le informazioni contenute nel database sulle partigiane piacentine.

Nel 25 aprile dell’ISREC spazio anche a bambine e bambini e a ragazze e ragazzi con la pubblicazione di un video-racconto tratto da “Zia, che cos’è la Resistenza?” di Tina Anselmi.

Per il programma completo delle iniziative consultate il sito dell’ISREC di Piacenza.