Giorno del Ricordo 2021. Modena rinnova la memoria della tragedia delle foibe

05 Febbraio 2021

Modena celebra  il “Giorno del ricordo” delle vittime delle foibe e dell’esodo Giuliano-Dalmata, istituito il 10 febbraio, con la tradizionale cerimonia di deposizione della corona al monumento di Piazzale Natale Bruni ad opera del sindaco Muzzarelli e dei rappresentanti del Comitato provinciale dell’Associazione Venezia Giulia eDalmazia, e con un ricco calendario di iniziative on-line.

I numerosi incontri, che anticipano e seguono la cerimonia istituzionale, sono stati organizzati in maniera corale da tutte le principali istituzioni ed associazioni del territorio deputate a mantenere viva la memoria delle vicende del secolo scorso.

Si parte venerdì 5 febbraio, alle 18.30 con un’ iniziativa promossa da ANPI Provinciale di Modenala presentazione del libro “E allora le foibe?” (Laterza, 2021) cui parteciperà l’autore Eric Gobetti in diretta sulla pagina Facebook sulla pagina dell’ANPI Provinciale di Modena.

Sabato 6 febbraio, alle 18.30, lo storico e scrittore Enrico Miletto dell’Università di Torino discuterà con Chiara Lusuardi, dell’Istituto storico di Modena, del suo libro “Novecento di confine. L’Istria, le foibe, l’esodo” (Franco Angeli, 2020).  L’iniziativa è promossa dal Comune di Fiorano Modenese e si può seguire su Youtube e Facebook dello stesso comune e dell’Istituto storico.

Venerdì 12 febbraio, alle 17, Filippo Focardi dell’Università di Padova e direttore scientifico dell’Istituto Ferruccio Parri, discute della sua ricerca “Nel cantiere della memoria. Fascismo, Resistenza, Shoah, Foibe” (Viella, 2020) con Roberta Mira di E-Review, rivista degli istituti storici dell’Emilia-Romagna in rete. L’appuntamento si potrà seguire sui canali YouTube e Facebook degli Istituti storici di Modena e Istoreco di Reggio Emilia, che organizzano l’iniziativa.

L’ultimo appuntamento in programma sabato 13 febbraio alle 18 vedrà Silvia Dai Pra, autrice di “Senza salutare nessuno. Un ritorno in Istria” (Laterza, 2019), discutere con Silvia Mantovani dell’Istituto storico di Modena sui canali Facebook e YouTube dell’Istituto.

Il programma completo degli incontri è sul sito www.comune.modena.it