900fest - Comunità

La settima edizione di 900fest, che si terrà dal 28 al 31 ottobre a Forlì, indagherà, con incontri, musica e documentari, alcuni temi centrali del nostro essere comunità oggi. Storici, filosofi, sociologi, economisti, provenienti da luoghi e percorsi diversi, si confronteranno su quell’insieme di diritti e doveri che ci unisce e regola la nostra vita come cittadine e cittadini, approfondiranno gli aspetti cruciali della nostra democrazia, analizzeranno le evoluzioni e i cambiamenti del nostro presente. Si parlerà di federalismo, di community organizing, di comunità virtuali, di partiti e di movimenti. Una sessione del festival sarà dedicata all’originale esperienza di Adriano Olivetti e a quella del grande Alinsky, il “rivoluzionario democratico”, organizzatore di comunità, che Maritain considerava fra i grandi uomini del Novecento.

La rassegna si aprirà, mercoledì 28 ottobre, con una lezione magistrale dello storico Roberto Balzani su “Mazzini, i doveri e la comunità”. La sera verrà proiettato il documentario di Andrea De Sica Città dell’Uomo” (una produzione “Rai 150-La Storia siamo noi” del 2012) che ripercorre la storia di Adriano Olivetti. L’iniziativa sarà introdotta da Alberto Saibene, autore de “L’Italia di Adriano Olivetti” (Edizioni di Comunità, 2017) e curatore delle antologie di scritti di Adriano Olivetti “Il mondo che nasce” (Edizioni di Comunità, 2013) e “Città dell’uomo” (Edizioni di Comunità, 2016).

Tanti gli appuntamenti in programma nelle altre giornate di 900fest. Laura Boella, Marco Aime e Wlodek Goldkorn si confronteranno sui temi delle comunità aperte e chiuse, dell’empatia, della prossimità. Marco Cammelli, Stefania Parisi, Sandro Staiano, Enrico Carloni e Fulvio Cortese discuteranno di federalismo e del rapporto centro-periferia. Una giornata ruoterà attorno all’originale esperienza del cosiddetto community organizing e al suo ideatore Saul Alinsky. Su questi temi si confronteranno Fabrizio Barca, Marianella Sclavi, Mattia Diletti, Alessandro Coppola, Diego Galli, don Alberto Orlando, Luca Ozzano e Sara Fenoglio. Il documentario di Bob Hercules, The Democratic Promise: Saul Alinsky & His Legacy (2007), che verrà proiettato giovedì 29 ottobre, ricostruirà la figura dell’attivista e scrittore statunitense.

Venerdì sera spazio alla musica con il concerto Libertà e malinconia prodotto dal festival. Saliranno sul palco Paola Sabbatani, Roberto Bartoli, Tiziano Negrello e Daniele Santimone.

900fest chiuderà sabato 31 ottobre con una sessione su comunità virtuali, big data e democrazia cui parteciperanno Ernesto Belisario, Massimo Mantellini, Carola Frediani, Antonio Nicita, Giovanni Ziccardi e Mauro Calise; e con un incontro di approfondimento su partiti e movimenti che vedrà gli interventi di Nadia Urbinati, Michele Battini, Luigi Pellizzoni e Paolo Feltrin.

Gli incontri si terranno presso il Salone comunale di Forlì. Le proiezioni e il concerto si terranno presso la Sala San Luigi (Via Luigi Nanni, 14).
Tutte le iniziative del festival sono a ingresso libero ma contingentato in osservanza dei regolamenti anti Covid vigenti. Si raccomanda di presentarsi con adeguato anticipo.

Contatti

E-mail
info@alfredlewin.org
Telefono
0543 36698
Sito web
Web
Cosa
Quando