ASSOCIAZIONE ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELL’ETÀ CONTEMPORANEA IN RAVENNA E PROVINCIA

L’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e Provincia nasce con l’intento di conservare e valorizzare il proprio patrimonio documentario sul Novecento, raccogliere e rendere accessibili le fonti della storia contemporanea locale e più generale promuovere la ricerca e lo studio degli aspetti istituzionali, economici, politici e culturali della società ravennate in relazione al contesto nazionale.
Le attività dell’Istituto consistono nella conservazione archivistica e nell’acquisizione di nuovi fondi. Gli Archivi del Novecento raccolgono già ora oltre 100.000 documenti e l’Istituto ha una biblioteca specialistica che è inserita nelle Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino. Tra le varie attività svolte ci sono la realizzazione e la stampa di pubblicazioni di carattere storico-documentario e di produzioni multimediali direttamente progettate all’interno dell’Istituto; l’organizzazione e lo svolgimento di corsi e di viaggi di formazione accreditati per docenti delle scuole secondarie; percorsi didattici per studenti e studentesse; corsi di Storia contemporanea nelle Università per Adulti e Viaggi della Memoria. L’Istituto promuove ricerche storiche, sul territorio provinciale e in rete con gli altri Istituti della Regione, e iniziative diffuse sul territorio in occasione delle ricorrenze del calendario civile.

 

Progetti sostenuti dalla Regione

Colonie per l’infanzia nel ventennio fascista: un progetto di pedagogia del regime
Organizzazione di un convegno (Forlì, Palazzo Romagnoli, 25-26 maggio 2018), pubblicazione degli atti e realizzazione di una mostra itinerante che sarà esposta in diverse località della costa emiliano-romagnola durante l’estate 2019.

Il ’68 lungo la via Emilia
Progetto della Rete degli Istituti Emiliano-Romagnoli. Pubblicazione delle videointerviste e dei risultati della ricerca

Dalla fine della guerra alla nascita del fascismo. Un punto di vista regionale sulla crisi del primo dopoguerra (1918-1920)
Il convegno si è svolto il 16 e 17 novembre 2018 a Forlì, presso Palazzo Romagnoli, e rientrava nel progetto regionale Grande Guerra Emilia-Romagna promosso dalla Rete degli Istituti Storici Emiliano-Romagnoli. Gli interventi dei ricercatori dell’Istituto storico di Ravenna sono stati di: Andrea Baravelli, Le elezioni del 1919, il sistema proporzionale, il nuovo quadro politico; Laura Orlandini, Il popolarismo, il mondo cattolico e la politica nel dopoguerra; Matteo Banzola, Droghe di guerra: l’ambiguo uso degli oppiacei dalle trincee al primo dopoguerra.

E-Story Storia e Media. Dal cinema al Web. Studiare, rappresentare ed insegnare la storia Europea nell’era digitale
Visto l’esito positivo dell’edizione del 2017 e per rispondere alle richieste dei docenti che non erano riusciti a partecipare alla prima edizione, il laboratorio è stato riproposto. Corso tenuto a Faenza il 16 aprile, il 14 maggio e il 28 maggio 2018.

Una scuola moderna contro il razzismo, 1938-1918
Corso di formazione per docenti di Scuole secondarie di secondo grado. A ottant’anni dalle leggi razziali un laboratorio in tre appuntamenti tenuto dal Prof. Gianluca Gabrielli (Università di Bologna). Ravenna, 26 settembre, 17 ottobre, 30 ottobre 2018.

Colonie per l’infanzia nel ventennio fascista: un progetto di pedagogia del regime
Progetto di ricerca presentato dal coordinamento degli Istituti romagnoli (Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini) con l’Istituto di Ravenna come capofila. Le colonie di vacanza, solitamente studiate sotto il profilo architettonico, in questo progetto sono state al centro di una nuova riflessione storica e interdisciplinare sul regime fascista e sull’uso che esso ne fece per le proprie finalità politiche e pedagogiche. Prima fase, avvio delle ricerche.

I Costituenti emiliano-romagnoli
Progetto della Rete degli Istituti Emiliano-Romagnoli. Ricerca in occasione del 70° anniversario dei lavori dell’Assemblea Costituente sui deputati provenienti dall’Emilia-Romagna o eletti in questa regione. L’Istituto Storico ha condotto le ricerche sulle figure di Arrigo Boldrini, Benigno Zaccagnini, Pietro Nenni e Michele Gortani.

Grande Guerra in Emilia-Romagna. Tra orizzonte nazionale e regionale
Progetto della Rete degli Istituti Emiliano-Romagnoli. Convegno svoltosi a Bologna il 6 e 7 dicembre 2017 intitolato L’anno di svolta: il 1917 tra orizzonte regionale e nazionale al quale ha collaborato l’Istituto storico di Ravenna, con un intervento della dott.ssa Laura Orlandini, intitolato I cattolici e la guerra: il “caso” del cattolicesimo faentino. Organizzazione della lezione magistrale di Massimo Baioni (Università di Siena) La guerra dopo la guerra. Monumenti e luoghi del ricordo pubblico (Ravenna, 6 novembre 2017). La registrazione della lezione e i materiali impiegati sono disponibili sul sito grandeguerra.900-er.it

Il ’68 lungo la via Emilia
Progetto della Rete degli Istituti Emiliano-Romagnoli. Avvio delle ricerche.

E-Story Storia e Media. Dal cinema al Web. Studiare, rappresentare ed insegnare la storia Europea nell’era digitale
Progetto di didattica innovativa, rivolto a docenti, che si è posto l’obiettivo di arricchire l’insegnamento della storia nelle scuole secondarie attraverso nuove metodologie didattiche per insegnanti e formatori. E-Story ha sviluppato una piattaforma digitale dedicata ai docenti, per guidarli attraverso un e-workshop nella gestione dei contenuti e di appli­cazioni digitali personalizzate per la costruzione delle lezioni di storia. Corso svoltosi a Ravenna il 13 ottobre, il 20 ottobre e il 17 novembre 2017.

“E-Review”
Collaborazione dell’Istituto Storico di Ravenna alla rivista on line di storia contemporanea, realizzata dagli Istituti Storici dell’Emilia-Romagna in Rete.

Resistenza mAPPe
Portale pensato ed elaborato dagli Istituti Storici dell’Emilia-Romagna in Rete con itinerari turistico-culturali suddivisi per province.

Guerra inFame. Strategie e politiche, rappresentazioni e produzione alimentare nel Novecento in Emilia-Romagna
Progetto della Rete degli Istituti Emiliano-Romagnoli. L’Istituto storico di Ravenna ha curato la ricerca sulla nascita dell’industria della frutta in provincia di Ravenna, sulla produzione di barbabietole da zucchero nel ravennate e lo sviluppo degli zuccherifici.

ASSOCIAZIONE ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELL’ETÀ CONTEMPORANEA IN RAVENNA E PROVINCIA - Piazza della Resistenza 6 - 48011 Alfonsine (RA)
Visualizza su google maps